Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania » Poké, gastronomia ed healthy i trend del food delivery al lavoro

Food Mania

Poké, gastronomia ed healthy i trend del food delivery al lavoro

Analizzati dall'Osservatorio Just Eat le abitudini di oltre 7.000 italiani e 17 professioni diverse

Roma- Vince la pausa pranzo (72%), ma anche la cena recapitata al lavoro è sempre più un’abitudine per gli Italiani (25%), tanto che da Nord a Sud, in città e anche nei piccoli centri, si ordina anche 2-3 volte al mese (30%). E' quanto emerge da un'analisi dell'Osservatorio Just Eat che ha analizzato le abitudini di oltre 7.000 Italiani e 17 professioni diverse per rivelare gusti, cibi e occasioni di consumo del digital food delivery al lavoro. Il fascino hawaiano fa colpo anche al lavoro: ed è così che il poké è la cucina più in crescita, delineando il trend all’ora di pranzo. Seguono gastronomia ed healthy. Il sushi è la cucina preferita (39%) per il food delivery al lavoro, soprattutto in piatti come nigiri saké e al salmone, seguita dagli hamburger, in versione classica e cheese, e dai panini (37%),  toast e  sandwich con bresaola o pollo.

TOP 10 CUCINE PREFERITE (oltre alla pizza)

  1. Sushi: 39%
  2. Hamburger e panini: 37%
  3. Piadine: 36%
  4. Poké: 18%
  5. Healthy: 16%
  6. Cinese e ramen: 15%
  7. Etnica: 11%
  8. Insalate: 10%
  9. Tramezzini: 7%
  10. Dolci e gelato: 3%

 

Nella top 10 di chi ordina di più marketing, finanza, digitale, liberi professionisti e vendite si aggiudicano i primi 5 posti. Circa il 70% dei lavoratori italiani si affida al food delivery in gruppo: il 28% con un altro collega, il 30% in team, e 16% in gruppi più numerosi. Dal 2017 i pagamenti con i buoni pasto sono aumentati del +70%, soprattutto per i bancari che li usano più di tutti (49%)

 

in data:15/03/2019

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion