Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Trend & Mercati

Trend & Mercati

  • In diminuzione il mercato dei prodotti fitosanitari

    04/11/2011 14:08

    Cala del 2,4% nel 2010 il mercato dei prodotti fitosanitari. A certificarlo è l'Istat che registra una tenuta soltanto degli erbicidi e degli insetticidi, con un moderato incremento (rispettivamente del 9,5% e 2,2%), mentre i fungicidi si riducono del 7,4% e i vari del 3,8%. Nel 2010 diminuisce anche la concentrazione delle sostanze attive contenute nei prodotti fitosanitari, che passa dal 50,3 al 49,5%.

  • In calo l’Indice Fao dei prezzi alimentari nel mese di ottobre

    03/11/2011 16:53

    L'Indice dei prezzi alimentari della Fao è sceso in ottobre a 216 punti, il dato più basso degli ultimi 11 mesi, un calo del 4 per cento, ovvero di nove punti rispetto a settembre. Ciononostante, i prezzi rimangono in genere più alti rispetto allo scorso anno e più volatili. La flessione è stata innescata dalla brusca diminuzione dei prezzi internazionali dei cereali, degli oli, dello zucchero e dei prodotti latteo-caseari. I prezzi della carne sono quelli che hanno subito il calo minore. Tuttavia, l'Indice Fao dei prezzi di novembre, pubblicato oggi, mostra che i prezzi nello scorso mese erano ancora un 5 per cento più alti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

  • Unaprol, il trend dell'olio extravergine

    03/11/2011 15:16

    ll mese di ottobre chiude confermando i prezzi medi settimanali registrati la settimana precedente, per i tre prodotti del mercato all’origine. Sebbene ci siano delle particolarità relative, soprattutto all’olio extravergine di nuova produzione, che in alcune piazze è già presente in quanto oggetto di transazioni commerciali

  • Il Belpaese si piazza al secondo posto per l'export dell'olio

    29/10/2011 10:46

    È cresciuta del 3% la quota di esportazione dei Paesi produttori di olio di oliva verso i Paesi esteri nella campagna 2010/2011: il flusso commerciale è stato di oltre 670.000 tonnellate a fronte di una produzione di olio di oliva che ha superato di poco 3 milioni di tonnellate. Stati Uniti, Cina, Brasile e Canada i Paesi dove si è importato di più, escludendo lo scambio fra i Paesi membri della UE.

  • Unaprol, il trend dell'olio extravergine

    27/10/2011 15:41

    La terza settimana di ottobre chiude, confermando il lieve declino delle quotazioni dei prodotti all’origine di qualità, della settimana precedente. Sia l’extravergine che il vergine perdono 6 ed un centesimo rispetto a sette giorni fa, mentre si mantiene stabile il prezzo dell’olio lampante.

  • Olio di oliva, Ismea prevede un 5% in meno di produzione

    25/10/2011 15:09

    Si preannuncia una produzione più scarsa, quest'anno, per gli oli di oliva italiani, con prospettive comunque favorevoli sul piano qualitativo. Lo rileva l'Ismea che, in collaborazione con Cno e Unaprol, ha formulato una prima stima sulla nuova campagna, che aprirà ufficialmente i battenti a novembre.

  • Unaprol, il trend dell'olio extravergine

    19/10/2011 14:32

    La seconda settimana di ottobre mostra un andamento al ribasso dei prezzi medi settimanali dei prodotti all’origine. Diminuisce la quotazione dell’extravergine, che si attesta a 2,92 euro al chilo, con particolare attenzione posta ai cali registrati nelle piazze pugliesi che perdono dai 5 agli 8 centesimi al chilo ed in quelle calabresi le cui variazioni vanno dai 2 centesimi in meno di Catanzaro agli 8 centesimi al chilo di Cosenza.

  • Unaprol, il trend dell'olio extravergine

    12/10/2011 17:45

    Il mese di ottobre apre con un ribasso del prezzo medio settimanale dell’olio extravergine, che si attesta a 2,94 euro al chilo, diminuendo di 2 centesimi rispetto alla settimana precedente, mentre sia il vergine che il lampante rimangono sui valori registrati sette giorni fa.

  • Fao, i mercati dei cereali resteranno tesi

    06/10/2011 15:54

    Nonostante le prospettive di un aumento della produzione globale, i mercati cerealicoli mondiali è assai probabile resteranno tesi per il 2011/2012, secondo il rapporto trimestrale della Fao Crop Prospects and Food Situation (Prospettive dei raccolti e situazione alimentare ndt) .

  • Unaprol, il trend dell'olio extravergine

    06/10/2011 12:16

    L’ultima settimana di settembre mostra evidenti segnali di ribasso dei prezzi dei mercati all’origine, che si attestano a 2,96 euro al chilo l’extravergine, 1,96 euro al chilo il vergine, mentre il prezzo del lampante aumenta di 2 centesimi rispetto alla settimana precedente, attestandosi a 1,49 euro al chilo.

Pagina 20 di 38

Naviga tra le pagine

  1. 10
  2. 11
  3. 12
  4. 13
  5. 14
  6. 15
  7. 16
  8. 17
  9. 18
  10. 19
  11. 20
  12. 21
  13. 22
  14. 23
  15. 24
  16. 25
  17. 26
  18. 27
  19. 28
  20. 29
  21. 30

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo

AgroSpeciali