Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » AgroalimentareNews » AgroalimentareNews

Ultime Notizie

  • Gli imprenditori del Gusto

    Zambon: "Punto a rafforzare e consolidare la rete di Comuni a vocazione vitivinicola"

    Enoturismo, defiscalizzazione delle pensioni, relazioni istituzionali e strumenti urbanistici le nuove sfide del 2019

    05/11/2018 10:46

    Parla a tutto campo il riconfermato presidente dell'Associazione nazionale Città del Vino. Tra i principali temi che verranno affrontati dalla struttura nel 2019 spiega Floriano Zambon riguarderanno enoturismo, defiscalizzazione delle pensioni, relazioni istituzionali e strumenti urbanistici.

  • Agronews

    Tiramisù World Cup 2018, a vincere sono due donne

    04/11/2018 18:15

    Conclusa la Tiramisù World Cup 2018, tenutasi a Treviso e nelle colline del Prosecco dall’1 al 4 novembre. A trionfare nella finalissima che si è tenuta in piazza Borsa, per la ricetta originale è stata Diletta Scandiuzzi (34 anni), cantante lirica di Treviso, mentre per la ricetta creativa ha vinto Francesca Piovesana (44 anni), fisioterapista di Casier, che ha aggiunto zenzero e cannella.

  • L'indirizzo

    Farina Kitchen, pizzeria-cucina che vince con il Pagnottello

    All'insegna del brand Farina Pick Your Kind Luigi Beninati fa salire a quattro il numero dei locali aperti: tre a Roma e uno in Spagna

    04/11/2018 17:45

    Fa poker Luigi Beninati con l’apertura con "Farina Kitchen" (Ergisto Bezzi, 31), quarto locale che segue "Farina Tiburtina", "Farina Lab" (zona Libia) e "Farina Malaga" in Spagna . All’insegna del brand Farina Pick Your Kind la formula dell’ultimo aperto a Roma nella centralissima zona di Trastevere punta però su alcune varianti del Pagnottello, panino icona del format ristorativo che basa la sua forza sulla proposta pizzeria-cucina. Il prodotto è realizzato con una lievitazione a 72 ore, una farina forte, integrale o speciale come quella a base di carbone vegetale. E' farcito con ingredienti made in Italy, soprattutto campani e pugliesi. La cottura è a legna.

  • L'indirizzo

    Forno Assoluto: la certezza della mano esperta. Pane e Pizza da primo della classe

    Nel quartiere Testaccio di Roma arriva l'esperienza di Maurizio Valentini e la capacità di Raffaele Pignataro

    04/11/2018 13:26

    Da provare. Assolutamente. Non solo perché è l’ultima novità romana, ma perché è parente della pizzeria “Magnifica” al quartiere Balduina di Roma. E chi è della città sa bene che la pizza sfornata dal locale di questa borghese zona nord della Capitale è di qualità superiore e certificata da autorevoli guide enogastronomiche. Detto questo, chi volesse testare con mano, l’indirizzo del nuovo locale per foodies è via Galvani 35, zona Testaccio, area storica della città eterna dove i ristoranti modaioli non mancano come la tradizione. Il nome del locale è “Forno Assoluto Pasta Madre e Birra”, a guidarlo Maurizio Valentini, appunto proprietario di “Magnifica”. Ecco dunque che i conti inevitabilmente tornano per un forno, collocato tra Piramide e lungotevere e destinato a non deludere nessuno

  • L'indirizzo

    Brado: la semplicità delle cose buone

    Aperto nel quadrante sud di Roma il bistrot che propone esclusivamente carne di selvaggina

    03/11/2018 15:41

    Piccolo, ma buono. Soprattutto perché si mangia carne di selvaggina. Insomma un angolo del buon gusto e della normalità conviviale. Tutto questo è “Brado. Craft Beer & Wild Food” (viale Amelia, 42), bistrot romano collocato nella zona Appio di Roma Sud. Alla base di tutta la proposta la semplicità delle cose buone: birra artigianale, pane caldo e piatti ricchi di ingredienti genuini e saporiti. Una volta seduti a tavola si può scegliere e assaggiare carne di autentica selvaggina come cervo, cinghiale, capriolo, daino e carni bovine, ovine e suine allevate nei campi, in natura o per dirla come piace ai proprietari del locale allo stato brado

  • L'indirizzo

    Da Venerina a Passpartout: la famiglia Marchesani fa centro con il quarto ristorante

    Aperto a Roma, in zona Borgo Pio, il nuovo locale che propone gli “spezzafame” e una cucina della tradizione

    02/11/2018 18:09

    Superate le resistenze di mamma Venerina sul nome e dopo tre locali dedicati al lei, “Ristorante Venerina”, “Osteria Venerina” e “Locanda Venerina”, arriva a Roma, a Borgo Pio in zona Vaticano, il quarto format ristorativo della famiglia Marchesani: il nuovo ambiente ha preso, su volere dei figli Domenico e Nicola, il nome di “Passpartout” (Borgo Pio, 50). Il ristorante, realizzato all'interno di un palazzetto che risale alla prima metà del '500, propone novità culinarie e ospitalità visto che la famiglia Marchesani, di origini molisane, è al lavoro per riqualificare la struttura con la messa in opera di 14 stanze e un roof garden. Forte dunque della sua tradizione ristorativa e con una probabile intenzione nel futuro di proporre nel menù soprattutto piatti del Molise sulla base di dichiarazioni espresse dai figli di Venerina, “Passpartout” inizia la sua avventura sapendo bene, come ultimo arrivato, di dovere essere da subito a livello se non meglio degli altri locali “Venerina”

  • Agronews

    “Regina Mundi”, Giampaolo Atzeni dona la sua ultima opera alla Fai-Federazione Apicoltori Italiani

    02/11/2018 14:53

    E’ ispirata alle api l’ultima opera dell’artista Giampaolo Atzeni, protagonista del pop metafisico, impegnato nel promuovere azioni creative destinate ad incidere anche nel sociale. Nasce così “Regina Mundi”, ape regina e madre premurosa che sottrae il nostro pianeta ai deliri dell’uomo moderno.

  • Agronews

    Giochi finiti per Foodora Italia. Glovo acquisisce il food delivery

    La piattaforma spagnola opera in 12 città della penisola. Nel mondo è attiva con i suoi servizi in 76 città e 20 Paesi

    02/11/2018 14:26

    Finisce in Italia la stagione di Foodora: Glovo, la piattaforma tecnologica di intermediazione per le consegne multi-prodotto a domicilio, ha siglato un accordo con la società tedesca Delivery Hero per l'acquisizione di Foodora Italia. L'acquisizione rientra nella strategia di sviluppo della start up spagnola che mira a consolidare la sua presenza in diversi mercati, con un focus nell'area Emea, dove l'Italia riveste un ruolo chiave. L'operazione prevede diverse fasi che porteranno le due realtà sotto il solo marchio Glovo. La piattaforma di foodora Italia sarà attiva fino ad allora.

  • L'indirizzo

    Metropolita, una spuma di mortadella da fuoriclasse e tanta internazionalità

    Il locale romano situato nel centrale quartiere Flaminio prende spunto dagli ambienti delle soho house di tutto il mondo

    01/11/2018 17:57

    E ‘ tra gli ultimi nati nella Capitale, ma è quello che indubbiamente è destinato a dettare il cambio di passo alla proposta metropolitana della città: internazionale, moderno, caldo e accogliente. Insomma “Metropolita” (Piazza Gentile da Fabriano, 2), il ristorante che ha preso spunto dagli ambienti delle soho house di tutto il mondo, è già una tendenza di stile e novità. Ideato da Roberto Rabaglino, architetto e imprenditore nel settore della ristorazione e da Carlo Annessi, imprenditore con diversi anni di esperienza come barman in molti locali di Roma, ha il suo habitat nel centrale quartiere Flaminio, vicino alla stadio Olimpico, teatro della partite di calcio dei team di Roma e Lazio e nei pressi del Ponte della Musica.

  • Agronews

    Vino Novello, cin cin con due milioni di bottiglie

    Di sponibilie in Italia dal 30 ottobre al contrario del concorrente francese Beaujolais nouveau transalpino che si potrà assaggiare solo a partire dal 15 novembre prossimo

    01/11/2018 13:44

    Bruciati i cucini francesi. Il vino novello italiano è già sulle tavole dal 30 ottobre, al contrario del Beaujolais nouveau transalpino che si potrà invece assaggiare solo a partire dal 15 novembre prossimo. A disposizione per gli italiani 2 milioni di bottiglie. Il vino novello – spiega Coldiretti – viene consumato soprattutto in abbinamento con i prodotti autunnali come le caldarroste che quest’anno – spiega la Coldiretti – fanno registrare uno storico ritorno con un raccolto record di 30 milioni di chili in aumento dell’80% rispetto a cinque anni fa

Pagina 18 di 721

Naviga tra le pagine

  1. 8
  2. 9
  3. 10
  4. 11
  5. 12
  6. 13
  7. 14
  8. 15
  9. 16
  10. 17
  11. 18
  12. 19
  13. 20
  14. 21
  15. 22
  16. 23
  17. 24
  18. 25
  19. 26
  20. 27
  21. 28

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo

AgroSpeciali