Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » L'indirizzo

L'indirizzo

  • "Berberè - craft pizza & beer", in primo piano la qualità e l’artigianalità del cibo pop

    Arriva a Firenze il locale dei fratelli Salvatore e Matteo Aloe con l'obiettivo di proporre una pizza di alta qualità, stagionale, buona da mangiare e frutto di ricerca continua

    17/09/2014 18:13

    Probabilmente è destinato a far parlare di sé molto nei prossimi mesi. Con un’offerta davvero smart e una carta di pizze selezionate è nato a Firenze, nel cuore di Borgo San Frediano, Berberè - craft pizza & beer (Piazza De’ Nerli 1), il locale che coniuga l'amore per la slow pizza alla passione per le birre artigianali prodotte da piccoli birrifici indipendenti con la finalità di mettere in primo piano la qualità e l’artigianalità del cibo pop italiano

  • “Fries”, l'imbarazzo della scelta

    Nata a Roma, nella zona del Vaticano, la prima patatineria italiana. Il locale propone patatine fritte accompagnate da trenta salse differenti. Solo made in Italy la materia prima

    13/09/2014 13:37

    Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ci sono di tutti i gusti. L’olio è garantito e l’origine delle patate è di una qualità che da sicurezza. Non rimane che provare. A Roma, zona Vaticano con vista sul Cupolone, è nata “Fries” (via di Porta Cavalleggeri, 19) , la prima patatineria italiana che già promette di fare scintille nel mondo dello street food. Realizzato sulla falsariga di un format del Nord Europa dove da tempo esistono banchetti, camioncini itineranti o piccoli locali di patatine fritte, il localea dopera, per friggere esclusivamente olio di arachide made in Italy e patate tricolori

  • “Il Convito di Curina”, autentico viaggio sensoriale

    Il ristorante dell’Hotel Villa Curina Resort, situato a 9 Km da Siena , propone una cucina toscana reinterpretata attraverso le contaminazioni culturali e l’esperienza acquisita all’estero da Giorgio Trovato

    03/08/2014 15:20

    Se volete essere sicuri di fare un autentico viaggio sensoriale l’indirizzo che vi raccomandiamo è toscano e precisamente è senese. Il locale? “Il Convito di Curina” (Strada Provinciale 62, Castelnuovo Berardenga). La sicurezza di mangiare bene e di alta qualità è assicurata dall’executive chef Giorgio Trovato che vi propone una cucina che racchiude i sapori e la storia della tradizione culinaria della regione reinterpretati attraverso le contaminazioni culturali e l’esperienza acquisita all’estero dal Maestro cuoco d'origine calabrese

  • "Persé", la tranquillità di gustare il buon cibo

    Il ristorante di Valerio Sità, situato a Milano all’ingresso del Parco Sempione e fuori dallo stereotipo modaiolo , propone un menù curato nella materia prima che interpreta la tradizione mediterranea con un buon rapporto qualità prezzo

    19/07/2014 15:30

    Arredato in modo squisito con quel tocco di hipster e di milanese vintage colto, chic e nonchalant, potrebbe intimorire e far pensare all’ennesimo locale carino-alla-moda dove l’abbinamento cuscini/pavimento è più curato della scelta delle materie prime in cucina. Non è così. Persé (Via Agostino Bertani, 16 - angolo via Melzi D’Eril), locale situato all’ingresso del Parco Sempione e accanto all’Arco della Pace di Milano, vuole essere tutt’altro che il ristorante “cool” del momento, anzi

  • "Bistrot 64", un mix di sapori romano-nipponici per vincere la sfida del rapporto qualità-prezzo

    A distanza di un anno dalla sua apertura entra nella squadra del locale romano di via Calderini il giapponese Kotaro Noda, chef stellato con alle spalle uno stage al Noma di Copenhagen e collaborazioni con Heinz Beck e Gualtiero Marchesi

    28/06/2014 16:20

    Lo avevamo lasciato chef, ora lo troviamo Direttore del Bistrot 64. Emanuele Cozzo non finisce di stupire. Dopo aver aperto insieme ad alcuni soci questo angolo da appassionati gourmet nel vecchio, antico e residenziale quartiere romano del Flaminio, il giovane chef-imprenditore , ad un anno dall’apertura, ha cambiato le carte in tavola facendo entrare nella partita lo chef giapponese Kotaro Noda, stella Michelin e già Maestro di Alta cucina presso l’ Enoteca la Torre di Viterbo

  • "Antinoo's Lounge & Restaurant", tradizione mediterranea in salsa veneta

    Il locale, con vista sul Canal Grande di Venezia, propone un menù che pone attenzione alla leggerezza degli ingredienti. In cucina non mancano mai frutta, erbette, fiori eduli e olio d’oliva

    10/05/2014 14:56

    Dai suoi tavoli si può assaporare “la Venezia contemporanea”, mentre dalle poltroncine del locale è possibile ammirare lo spettacolo del Canal Grande attraverso un'ampia porta finestra. A garantire il suggestivo e rilassante spettacolo è l’Antinoo's Lounge & Restaurant della Serenissima, il ristorante del Centurion Palace, l’hotel cinque stelle lusso della catena Sina Fine Italian Hotels.

  • "Tre Panoce", il ristorante delle stelle del jet system

    Il locale della Marca Trevigiana, in cinquant'anni di onorata carriera, ha avuto ospiti del calibro di Mastroianni, Fellini, Celentano, Salvetti, Bartali e Coppi

    02/05/2014 13:30

    Ha visto seduto ai suoi tavoli davvero tutte le stelle del jet system. il Ristorante Tre Panoce di Conegliano Veneto (Treviso), sorto su un antico convento seicentesco, è stato sempre stato preferito, in cinquant'anni di onorata carriera, dai grandi nomi dello spettacolo e dello sport, da Mastroianni a Fellini, da Celentano a Salvetti, passando per Bartali e Coppi.

  • “Obikà”, la logica del sushi bar applicata ad un prodotto italiano

    Il progetto di ristorazione 100% made in Italy, nato nel 2004 da un’idea di Silvio Ursini, pone la mozzarella di bufala campana Dop al centro della propria proposta gastronomica. Cibo pulito, fresco e preparato a vista la strategia vincente

    25/04/2014 12:39

    Fa il verso ad una parola giapponese ma in realtà in napoletano vuol dire “eccolo qua!”. La sua strategia vincente è invece quella di applicare ad un prodotto italiano la logica del sushi bar: cibo pulito, fresco, preparato a vista e servito con un cerimoniale antico e perfetto. "Obikà Mozzarella Bar", il progetto di ristorazione 100% made in Italy che pone la mozzarella di bufala campana Dop al centro della propria proposta gastronomica, compie i suoi primi 10 anni.

  • “Ristorante Sarri”, menù stellato e ricerca gastronomica a Km zero

    Nuova sfida per lo chef di Imperia Andrea Sarri che apre nella citta ligure, nella zona del borgo dei pescatori, un nuovo luogo di incontro per gli amanti della buona cucina

    20/04/2014 11:29

    La marcia in più sono la continua ricerca gastronomica e l’ attenzione dedicata alla scelta degli ingredienti a km zero. La garanzia è il sapiente utilizzo delle materie prime sempre freschissime e di stagione. Andrea Sarri, chef stellato Michelin e presidente dell’Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe, inizia una nuova avventura con il “Ristorante Sarri”.

  • “Antica Focacceria San Francesco”, il ristorante "numero 1" della cucina popolare siciliana

    Il locale palermitano, nato 180 anni fa su iniziativa di Salvatore Alaimo, compie 180 anni. Pirandello, Sciascia e Guttuso gli ospiti leggendari. Aperto anche a Milano e Roma

    19/04/2014 10:56

    Centottanta anni e non sentirli. Sembra ieri quanto tutto iniziò. Oggi, ripercorrendo il tempo all’indietro in occasione dei festeggiamenti per il ristorante “numero 1” custode della cucina siciliana, ci si immerge, con la mente, in tutte quelle ricette e in quei piatti dell’ Antica Focacceria San Francesco di Palermo che affondano le radici in secoli di tradizioni gastronomiche dell’isola, greche, arabe, spagnole e francesi.

Pagina 16 di 18

Naviga tra le pagine

  1. 6
  2. 7
  3. 8
  4. 9
  5. 10
  6. 11
  7. 12
  8. 13
  9. 14
  10. 15
  11. 16
  12. 17
  13. 18

Cerca

Multimedia

  • video

    Food delivery, fatturato a 350 milioni di euro nel 2018, + 69%

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

AgroSpeciali