Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania

Food Mania

  • Capodanno, i dieci cocktail internazionali da non perdere

    Per brindare all’arrivo del 2018 Volagratis consiglia che cosa sorseggiare nelle varie città del mondo

    21/12/2017 12:23

    Per un Capodanno felice bisogna anche saper scegliere il cocktail giusto coniugato al posto dove si festeggia la fine e l’inizio del nuovo anno. Volagratis, motore di ricerca per voli, ha selezionato 10 cocktail internazionali da sorseggiare nelle varie città del mondo. Ecco dunque, per fare qualche esempio, che in Brasile è d’obbligo provare la Caipirinha, mentre in Irlanda non potrete fare a meno di levare bicchieri colmi di Irish Coffee.

  • Cappelletti e cappone vincono a Natale. Sushi e sashimi perdono il confronto con la cucina della nonna

    Sotto l’albero vengono premiate le tanto amate ricette di famiglia. La tendenza emerge dall'osservatorio Coricelli

    20/12/2017 17:38

    Addio sushi e sashimi. A Natale vincono i cappelletti e cappone e la cucina della nonna. Insomma sotto l’albero vengono premiate le tanto amate ricette di famiglia: per 1 millennial su 2 (54%) ciò che 'fa Natale' sono proprio la pasta fatta in casa della nonna, o il suo 'mitico' arrosto (45%). E' quindi la cucina della nonna la 'star' incontrastata del menù delle festività, tanto da essere considerato il momento più atteso del Natale (48%). Ed è la nonna è l'unica e vera cuoca riconosciuta da parte di tutta la famiglia (39%), capace di accontentare tutte le richieste grazie ad un ricettario personale che farebbe invidia ad uno chef stellato (65%).

  • Recensioni, la brutta sopresa è sempre in agguato. E la delusione arriva dal web

    L'indagine dell'App SnapFood certifica una scelta del ristorante tramite giudizi online per l’88% degli italiani con un malcontento dell'’87,6%

    28/11/2017 10:15

    Non sempre sono rose e fiori al ristorante. Anzi alcune volte si rimane molto delusi per colpa di una recensione on line. A dimostrare il non gradimento di un menù è l’applicazione SnapFood che ha condotto un ‘indagine tramite questionario online interpellando un target di uomini e donne italiani, tra i 24-45 anni ottenendo circa 500 risposte. Il risultato è stato che l’88% degli italiani consulta recensioni online per scegliere dove andare a mangiare ma l’87,6% ha avuto brutte sorprese. La situazione migliora se ad essere considerate sono invece solo le recensioni che hanno un nome riconducibile a una persona reale.

  • Estratti vegetali e gusti esotici sono i protagonisti del nuovo anno. A vincere però sarà il fungo

    Le catene Whole Foods Market Waitrose anticipano le tendenze alimentari del 2018 ricche di sapori mediorientali e asiatici

    25/11/2017 15:48

    Ci sarà da divertirsi. Nel 2018 il piacere di stare a tavola avrà un motivo in più per il consumatore e il gourmet italiano. A regalare un’anteprima di quello che potrà succedere dal punto di vista alimentare con il nuovo anno sono due catene di supermercati, la statunitense Whole Foods Market e la britannica Waitrose. In primo piano ci saranno sicuramente – sostengono gli esperti – i gusti esotici. Al centro dell’attenzione secondo il rapporto The Waitrose Food & Drink Report 2017-18 lo street food indiano, il cibo grigliato, sbollentato o affumicato e quello giapponese

  • Sulle scrivanie primeggiano panini e piadine, cucina giapponese e hamburger

    Il cibo a domicilio ordinato via app durante la pausa pranzo registra un incremento del +137% rispetto allo scorso anno secondo l'osservatorio Just Eat. In crescita il cibo healthy

    23/11/2017 09:20

    Gusti e preferenze diverse per ogni singola categoria di lavoro, l’ordinazione del cibo a domicilio durante la pausa pranzo registra però un incremento del +137% rispetto allo scorso anno. Secondo l’Osservatorio sul food delivery elaborato da Just Eat Italia gli avvocati ordinano soprattutto panini, chi lavora in ambito moda e marketing preferisce il sushi e negli uffici amministrativi vince la pizza. Dallo studio emerge inoltre che Il 36% degli italiani ordina mediamente a pranzo 2-3 volte al mese e il 32% lo fa in compagnia per gruppi di 3-4 colleghi. I professionisti del settore sanitario e commerciale insieme ai liberi professionisti sono quelli che utilizzano maggiormente il digital food delivery

  • I più grandi estimatori della cucina del Belpaese sono i russi. L’Umbria la regione più apprezzata dai buongustai di tutto il mondo

    I finlandesi, da uno studio di TripAdvisor volto a fotografare il gradimento nei confronti degli esercizi ristorativi tricolore, sono i più severi. In Asia i ristoranti preferiti dagli italiani

    22/11/2017 13:11

    Per i russi la cucina italiana è il top. Da uno studio di TripAdvisor volto a fotografare il gradimento nei confronti degli esercizi ristorativi In Italia da parte di clienti nazionali e internazionali il popolo ex Urss risulta infatti essere il maggior estimatore dell’arte culinaria tricolore. Il dato è stato possibile ricavarlo prendendo in considerazione i punteggi medi di recensioni e opinioni degli utenti di TripAdvisor relativi alle strutture della ristorazione presenti sul sito per mettere in evidenza le tendenze dei gusti gastronomici dei viaggiatori.

  • Sapporo, Portland e Lima le mete emergenti 2018 del cibo

    In testa alla classifica dei viaggi gourmet è consigliato il capoluogo giapponese della prefettura di Hokkaidō per sperimentare nuovi piatti e drink. Secondo Booking il 41% delle persone progetta vacanze in paradisi gastronomici

    13/11/2017 12:45

    La strada è tracciata o quasi. E le indicazioni sembrano affidabili. Per tutti i gourmet le mete del cibo 2018 dovrà essere senza troppi forse la città giapponese di Sapporo ,capoluogo della prefettura di Hokkaidō e quinto centro urbano per grandezza del Paese nipponico e rientrante nella sottoprefettura di Ishikari. La città- è commentato è rinomata per i piatti di pesce e gli ottimi ristoranti ed è ottima per tutti coloro che desiderano intraprendere un viaggio e sperimentare nuovi piatti e drink. Seguono Portland nell’Oregon (Stati Uniti) consigliata per la presenza di food truck a ogni angolo della città, per la birra e i ristoranti e Lima, segnalata per il suo delizioso cibo, da quello più semplice a quello gourmet e considerata appunto la capitale gastronomica dell'America Latina

  • Cibo a domicilio, Bologna e Roma tra le più mangione. La lasagna è la preferita

    Just Eat indaga i gusti degli italiani in fatto di pasta: dopo la lasagna, carbonara e tagliatelle al ragù le più ordinate a domicilio. + 70% di richieste rispetto al 2016

    24/10/2017 13:51

    La lasagna è il piatto più ordinato a domicilio. Il risultato emerge da una survey realizzata su oltre 14.000 utenti in 13 città italiane da Just Eat Italia, società operante nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena. Al secondo posto si piazza la carbonara e a distanza seguono le tagliatelle al ragù. Bologna invece è la città che ordina più pasta in Italia davanti alla Capitale e a Milano. La top ten delle ricette di pasta più ordinate a domicilio riserva vere soprese legate alla tradizione e ai simboli delle tipicità regionali italiane. Al quarto posto si posizionano infatti i tortellini alla panna,

  • TripAdvisor, confronto tra residenti e viaggiatori sulla scelta del ristorante in cinque città italiane

    Lo studio, realizzato dal sito di viaggi, è stato effettuato analizzando l’ampia base dati di geolocalizzazione mobile. Nel capoluogo lombardo 2 locali tra i 3 più visitati combaciano

    22/10/2017 15:25

    Soltanto a Milano le preferenze tra persone del luogo con i viaggiatori sono le stesse in fatto di scelta dei ristoranti. Nelle altre città italiane più apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo e vincitrici dei premi Travelers’ Choice Destinations 2017 la scelta non è la stessa. A rendere noto gusti ed esigenze diverse in materia di ristoranti è TripAdvisor, il sito di viaggi che ti aiuta a trovare le tariffe più convenienti e le recensioni più aggiornate. I risultati dello studio Check-Index mobile sono stati ottenuti analizzando la base dati di geolocalizzazione mobile di TripAdvisor.

  • Italiani popolo di critici gastronomici. Quasi il 50 per cento dà voti on line a ristoranti e trattorie

    Il dato emerge dal primo rapporto Coldiretti/Censis sulla ristorazione in Italia che fotografa per la prima volta la tendenza a verificare su internet e tramite le app cosa si dice di un locale

    20/10/2017 10:27

    Un popolo di intenditori e di attenti critici gastronomici. Una quota vicina al 50 per cento di italiani (47%) dà voti on line a ristoranti, trattorie o altri locali scrivendo recensioni sul web sui pranzi o le cene consumati. Il dato emerge dal primo rapporto Coldiretti/Censis sulla ristorazione in Italia presentato al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione, organizzato dall’organizzazione agricola, che fotografa per la prima volta la tendenza a verificare su internet e tramite le app cosa si dice di un ristorante o locale, o anche a consultare i siti di recensioni per individuare il posto migliore dove recarsi

Pagina 7 di 37

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo

AgroSpeciali