Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania

Food Mania

  • La voglia Kosher cresce nel gusto dei foodie. I ristoranti di pesce scalzano la cucina gourmet

    Confrontate da Quandoo le preferenze e le abitudini degli italiani in fatto di ristorazione con la tradizione gastronomica tricolore prima nelle preferenze. Cresce l'asiatica, in calo la "latina"

    20/09/2016 12:12

    Cresce nel gusto dei foodie la preferenza per la cucina Kosher anche se la tradizione gastronomica italiana continua ad essere vincente mantenendo ben stretto lo scettro di regina. Insomma pizza e risotto tengono a bada l’aumento di popolarità della Kosher che si piazza alle spalle della tricolore nella classifica di Quandoo, servizio online di prenotazione ristoranti che ha messo a confronto le preferenze e abitudini degli italiani in fatto di ristorazione analizzando i dati relativi alle prenotazioni effettuate tramite l’app e il portale nei periodi che vanno da ottobre 2015 a marzo 2016 da un lato, da aprile ad agosto di quest’anno. In particolare dalla top10 dei ristoranti più prenotati nel 2016 si rileva che i ristoranti di pesce scalzano dal podio la cucina gourmet, che scivola al quarto posto, mentre la Kosher sale di un posto rispetto a dodici mesi fa.

  • Marco Bianchi e Antonino Cannavacciuolo gli chef più amati dai social

    Il risultato è il frutto di un'indagine di Blogmeter che ha voluto approfondire il mondo dei cuochi cercando di individuare i più influenti. Bene anche Gabriele Rubini, in arte Rubio

    19/09/2016 13:26

    Gli chef più amati e seguiti sui social network sono Marco Bianchi, Antonino Cannavacciuolo e Rubio. E ‘ il risultato di un’indagine di Blogmeter che ha monitorato social come Facebook, Instagram e Twitter. L’edizione Top Social Celebrities di Blogmeter ha voluto approfondire- si legge in una nota- il mondo degli chef sui social network cercando di individuarne i più influenti. La scelta- si spiega ancora- non nasce a caso. Al contrario scaturisce dalla considerazione che da tempo questa categoria ha compreso l`importanza strategica di comunicare sui canali social, non solo per incrementare la propria popolarità, ma anche per diffondere la propria cultura culinaria

  • Ristoranti, la cucina mediterranea è la più prenotata. Bene la toscana. In calo la romana

    E' quanto emerge dalla piattaforma TheFork, brand di TripAdvisor. Milano, Roma, Torino, Firenze e Bologna le località gastronomiche preferite nell'estate 2016

    08/09/2016 12:03

    Milano, Roma, Torino, Firenze e Bologna sono state le località gastronomiche più gettonate nell’estate 2016. Il risultato emerge da un’analisi di TheFork, brand di TripAdvisor e piattaforma in Europa per le prenotazioni online di ristoranti con un network di 34.000 ristoranti e più di 8 milioni di utenti al mese. Il dato è in linea in linea con l’estate 2015 ed è stato elaborato analizzando le principali città italiane in cui opera TheFork e dove si è registrato il maggior numero di prenotazioni dei ristoranti sul web. Tra le tipologie di cucina più prenotate trionfa la mediterranea, che è stata la più prenotata durante i mesi estivi del 2016. Bene anche le cucine regionali, soprattutto quella toscana. Perde leggermente terreno, per chi prenota online, la cucina romana che la scorsa estate era tra le più prenotate.

  • Dal clean label alla cucina gourmet, ecco le mode che cambieranno la nostra tavola da settembre

    Un monitoraggio sul food trend-setting dell'’Osservatorio Assolatte intercetta le macro-tendenze del momento individuando le otto direzioni da tenere d’occhio

    01/09/2016 11:30

    Cambia, eccome se cambia, la tavola degli italiani. E non solo sull’onda di mode del momento ma anche in virtù di un diverso approccio all’alimentazione, alla cucina e alla nutrizione. E questo determina importanti ripercussioni sulle politiche produttive delle aziende alimentari, che stanno investendo per sviluppare l’innovazione e per continuare a soddisfare le esigenze di ogni consumatore. Ma quali sono i macro-trend del momento, quelli di cui vedremo (e assaggeremo) le conseguenze nei mesi a venire

  • La pizza è la regina dell'estate. Oltre metà degli italiani la scelgono come pasto preferito

    La preferenza emerge da uno studio Doxa su commissione Buitoni. L'indagine è stata condotta su circa 4mila connazionali tra i 18 e i 65 anni. A fare la differenza nelle scelta dei gusti è la provenienza geografica

    31/08/2016 12:54

    La pizza si conferma il piatto preferito dagli italiani in estate con una quota percentuale dei followers pari al 72%. Il dato di consumo è diramato da Doxa a seguito di uno studio condotto da Buitoni ed effettuato con metodologia Woa (Web opinion analysis) su circa 4000 italiani tra i 18 e i 65 anni, attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate per capire il rapporto degli italiani con il cibo in estate e in particolare con la pizza. Oggi- si spiega- sono 56 milioni le pizze a settimana, quasi tre miliardi all'anno, con una buona fetta coperta dagli asporti e dalle pizze surgelate, il cui peso sul totale surgelati raggiunge l'11% e fa registrare una quota di penetrazione assoluta intorno al 63%.

  • Il bon ton a tavola, ecco la top ten delle regole più bizzarre per mangiare nel mondo

    A stilare la lista è lastminute.com, il sito delle offerte per viaggi dell’ultima ora. Tra le più strambe il divieto di tagliere l’insalata con il coltello in Francia

    30/08/2016 13:13

    Il cibo è uno degli elementi chiave per la vacanza perfetta degli italiani (57%), unito a quello di viaggiare fuori dall’Italia (64%), ma le regole di bon ton a tavola sembrano perseguitare specialmente in vacanza i connazionali che hanno scelto un Paese straniero. Insomma i richiami ricevuti da piccoli (“non masticare a bocca aperta”, “non parlare con il cibo in bocca”, “non appoggiare i gomiti sulla tavola) possono essere ricevuti nel mondo per delle strane regole. A segnalarlo in un sondaggio è lastminute.com nel periodo di fine stagione, ma con un settembre in rampa di lancio. Ecco dunque che il sito delle offerte per viaggi dell’ultima ora propone una raccolta delle 10 regole del galateo più strambe da rispettare a tavola in cui vi potete imbattere (o magari si è già avuto modo di sperimentare) in giro per il mondo:

  • Un solo giorno d'apertura a settimana e un solo gusto: apre la gelateria più piccola del mondo

    Il progetto del maestro glacier Enzo Crivella e del docente universitario Pasquale Persico ha base nella località di Morigerati in provincia di Salerno. Obiettivo dell'iniziativa la promozione del Cilento e dei suoi prodotti

    17/08/2016 12:23

    Una super minuscola gelateria, la più piccola del mondo, per un gelato realizzato esclusivamente con i prodotti del Cilento. Tra le particolarità più curiose è che sarà aperta un solo giorno a settimana, il lunedì, e proporrà solamente un’ora prima del tramonto e fino a un’ora dopo un solo nuovo gusto a Km 0 per l’apertura settimanale. Tutto questo succede a Morigerati (Salerno), entroterra del basso Cilento e a mettere in piedi questa gelateria artigianale che si trova a pochi metri dalla chiesa di San Demetrio di Morigerati è il maestro glacier Enzo Crivella e il docente universitario Pasquale Persico.

  • Olimpiadi, ecco le cinque tappe gastronomiche di Rio 2016 da non perdere

    TheFork, servizio per prenotare il ristorante, ha “scovato” i campioni brasiliani in fatto di cibo. Selezionati i piatti tipici e i ristoranti dove trovarli

    05/08/2016 11:26

    Arrivano i primi utili consigli per chi è in Brasile a godersi le Olimpiadi 2016. Con la giornata inaugurale TheFork, servizio per prenotare il ristorante e attivo in 12 Paesi tra cui anche il Brasile, ha “scovato” i campioni di Rio de Janeiro in fatto di cibo. Ecco 5 piatti tipici e i ristoranti dove provarli. Il Brasile è il re del barbecue: i tagli di alta qualità sono conditi con sale grosso e grigliati alla perfezione. In particolare nelle churrascarías (tipiche steakhouse), diverse tipologie di carne (pollo, manzo, maiale, pecora) vengono marinate e cotte alla griglia a elevata temperatura, conferendo alla carne il sapore di una leggera affumicatura. Nel churrasco rodizio, in particolare, la carne è cotta su tipici spiedoni e tagliata a coltello direttamente nel piatto.

  • Sotto l'ombrellone vincono le insalate miste. In calo i followers di parmigiane e frittate

    A definire le abitudini alimentari degli italiani sotto l’ombrellone è Coldiretti in un’indagine che ha tracciato la classifica dei menù da spiaggia. In aumento gli italiani che mangiano fuori

    04/08/2016 09:56

    E’ un’ estate all’insegna della salute. Al bando lasagne e parmigiane, largo alle insalate di riso, di pollo o di mare, alla caprese mozzarella e pomodoro, alla macedonia. A definire le abitudini alimentari degli italiani sotto l’ombrellone è Coldiretti in un’indagine che ha tracciato la classifica dei menu da spiaggia. Secondo l’organizzazione agricola le preferenze dei vacanzieri nell’ora del pranzo al sacco cadono per un 27% sull’insalata di riso, pollo o mare contro un 4 per cento a favore delle lasagne. Bene anche la macedonia scelta dal 21% e dalla caprese mozzarella e pomodoro che sale sul podio con il 14%. I piatti della tradizione continuano però ad avere uno zoccolo di followers l’ipercalorica parmigiana riscuote un 8 per cento dei consensi e la frittata di verdure o pasta resta ambita dal 10%.

  • Cibi e bevande inarrivabili, svelata la lista dei più costosi

    In testa alla classifica compilata dall'agenzia di scommesse online Lottolandhas risulta esserci Acqua di Cristallo - Tributo a Modigliani, bottiglia d'acqua che viene venduta a 42 mila sterline (circa 52 mila euro)

    02/08/2016 12:23

    Cibo a peso d’oro. Proprio così. Il Daily Telegraph ha pubblicato in questi giorni la classifica dei cibi e bevande inarrivabili compilata dall'agenzia di scommesse online Lottolandhas. In testa alla classifica risulta esserci Acqua di Cristallo - Tributo a Modigliani, bottiglia d'acqua che viene venduta a 42 mila sterline (circa 52 mila euro). . Le caratteristiche uniche sono i 24 carati d'oro della scultura che la compone ispirata alle opere del grande artista italiano. Per gli amanti del cioccolato c’è la possivilità di acquistare l'uovo di Pasqua da 22 mila sterline (26 mila euro) realizzato nel 2011 dallo chef Marc Guilbert, con foglie d'oro commestibili.

Pagina 7 di 30

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20

Cerca

Multimedia

  • video

    A Pasqua arriva la colomba al Parmigiano Reggiano di Claudio Gatti

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”

AgroSpeciali