Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania

Food Mania

  • Tre cuochi su quattro puntano sul pesce azzurro per le cene delle feste

    Da un’indagine condotta tra gli iscritti Cna emerge la ricetta più gettonata dei menù sarà il risotto tricolore, mantecato al basilico e alle triglie

    22/12/2015 12:09

    Nei ristoranti il pesce azzurro sarà il grande protagonista delle cene delle vigilie di Natale e Capodanno. Da una recente indagine condotta tra gli iscritti alla Federazione italiana cuochi della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (Cna) emerge che tre cuochi su quattro punteranno senza riserva sul pesce azzurro. In dettaglio, il 78 per cento del campione, con una prevalenze delle cuoche (85 per cento).

  • La marmellata di fichi è il desiderio enogastronomico dell'anno

    La ricetta è stata la più cercata nel 2015 mediante Google. Al secondo e terzo posto si piazzano il cocktail "Sex on the beach" e la Marmellata di ciliegie

    16/12/2015 12:06

    La marmellata di fichi e la ricetta più ricercata mediante Google nel 2015. A rendere ufficiale la top ten enogastronomica della parole più cercate nei 365 giorni dell’anno è lo stesso motore di ricerca. Al secondo posto della speciale classifica c’è il cocktail "Sex on the beach", al terzo la marmellata di ciliegie, al quarto sospiri, al quinto Angel food cake, al sesto la Pastiera napoletana, al settimo Dorayaki, all’ottavo le chiacchiere, al nono l’amatriciana e decimo i nutellotti.

  • Michelin, in otto entrano nell’Olimpo della guida

    Nell'edizione 2016 i ristoranti italiani "fuoriclasse" sono gli stessi dello scorso anno. Ventisei le novità. Spiccano le due stelle di Casa Perbellini

    10/12/2015 15:32

    Sono otto i ristoranti italiani tre stelle Michelin, gli stessi del 2015: Piazza Duomo ad Alba, Da Vittorio a Brusaporto, Dal Pescatore a Canneto Sull`Oglio, Reale a Castel di Sangro, Enoteca Pinchiorri a Firenze, Osteria Francescana a Modena, La Pergola a Roma e Le Calandre a Rubano. Ma se i fuoriclasse non cambiano, molte sono le novità della 61esima edizione della Guida Michelin, presentata oggi, per il nostro paese, che si conferma la seconda selezione di ristoranti stellati più ricca al mondo.

  • Più della metà degli europei è appassionato di cibo e cucina

    E’ quanto emerge dallo studio condotto da GfK Consumer Life per MasterCard. Le food passions sono soprattutto in aumento in Italia, Spagna e Turchia

    05/12/2015 15:44

    Il 59% dei cittadini europei si considera fortemente appassionato a cibo e cucina. Tre quarti degli europei (73%) ritiene che sia importante rilassarsi e godersi il cibo. Un 46% sostiene che la passione per il cibo è guidata dal desiderio di provare qualcosa di nuovo. E’ quanto emerge dallo studio condotto da GfK Consumer Life e messo a disposizione da MasterCard nel corso dell’evento “Passions and Priceless Cities” al Priceless Milano "ristorante pop-up", sul tetto di Palazzo Beltrami in Piazza della Scala a Milano.

  • La cucina top è a Tokyo. Parola di Michelin

    La capitale del Giappone è leader mondiale per numero di stellati. A decretarlo è l'edizione 2016 della prestigiosa Guida Michelin che assegna le ambitissime 3 stelle a ben 13 ristoranti, due stelle a 51 ristoranti e una stella a 153

    02/12/2015 16:31

    Tokyo mantiene la leadership di città con i migliori ristoranti al mondo. A sentenziarlo è l'edizione 2016 della prestigiosa Guida Michelin che assegna le ambitissime 3 stelle a ben 13 ristoranti, due stelle a 51 ristoranti e una stella a 153. La pubblicazione sarà presentata ufficialmente il prossimo 10 dicembre La capitale del Giappone è quindi una meta gastronomica da intenditori che mantiene anche per quest'anno il titolo di capitale culinaria per eccellenza con il maggior numero di ristoranti stellati

  • Il prosecco è nel cuore di 40 milioni di italiani

    Un’indagine demoscopica realizzata da Swg spa di Trieste ha portato alla luce un’intensa relazione di gusto e piacere tra il vino bianco a Denominazione di Origine Controllata prodotto in Veneto e il consumatore nostrano

    22/11/2015 12:32

    E ‘ un successo quasi plebiscitario: il 92% di chi beve vino (ovvero dell’87% degli italiani), ama il Prosecco. In numeri assoluti questo vuol dire che è conosciuto, apprezzato e bevuto (ovviamente in modi e con intensità differenti) da circa 40 milioni di connazionali. È quanto emerge dall’indagine realizzata da Swg spa di Trieste, su un campione di 1200 italiani, maggiorenni. Ricerca realizzata in ottobre 2015 che segna l’avvio di un nuovo osservatorio sul Prosecco, voluto dal Consorzio di tutela e affidato ad Swg con l’obiettivo di analizzare la relazione tra il consumatore contemporaneo e il Prosecco.

  • Gnammo unisce social eating e ristorazione

    La community che permette di stringere amicizie a tavola, annuncia l'arrivo del nuovo format “Social Restaurant”, un’iniziativa che consentirà di coniugare il trend del momento, quello delle cene in casa tra sconosciuti, con realtà ristorative

    19/11/2015 13:08

    Gnammo, la community di eating italiano, lancia “Social Restaurant”, un nuovo format che permetterà di unire social eating e ristorazione. L iniziativa, attualmente in fase di test, prevede che gli eventi Gnammo non saranno più organizzati soltanto in case private, dove cuochi provetti o amatoriali possono mettersi in gioco cucinando per un’intera tavolata di sconosciuti, ma anche nei ristoranti e nelle più belle realtà della ristorazione nazionale. Come un qualunque “gnammer” il ristoratore dunque potrà inserire sulla piattaforma la propria proposta, con menù, prezzo, posti disponibili. Con un semplice click sarà così possibile per gli utenti del social eating prenotare la cena e- si spiega in una nota- sedersi a tavola con nuovi amici.

  • "Mychefhome.com", la cucina casalinga si mette alla prova

    Prende ufficialmente il via il network online di cuochi amatoriali che propongono specialità culinarie indicando gli ingredienti dei singoli piatti e il compenso a porzione. Basterà registrarsi al sito per inviare la richiesta con l'ordine

    18/11/2015 16:07

    Condividere il talento per la cucina con i propri concittadini sarà da oggi in poi molto più semplice. Allo stesso tempo anche ordinare un pasto al dirimpettaio che ha la passione per i fornelli non sarà difficile. A garantirlo è Mychefhome.com, piattaforma dedicata al "cibo di casa" che consente di provare piatti nuovi, far conoscere i propri cavalli di battaglia e anche evitare gli sprechi. La "piazza virtuale" della cucina casalinga italiana, già online dall`inizio dello scorso settembre nella versione Beta, sta per iniziare ufficialmente la propria attività. E questo grazie al contributo di creatività e impegno di una squadra che lavora all`idea sin dal 2014

  • Nessun dubbio per gli italiani. Il dolce è il gusto preferito

    E' quanto emerge da un quiz promosso dal movimento di consumatori Friends of Glass a livello europeo. Il resto d'Europa sceglie il sapore "delicato"

    01/11/2015 11:47

    Agli italiani piace dolce. Nella variegata "tavolozza" dei gusti, gli abitanti del BelPaese hanno infatti scelto il gusto dolce, al contrario della maggioranza degli europei che ha preferito il sapore "delicato". Italiani ed europei sono però concordi nell'indicare l'olio d'oliva come la scelta top negli acquisti. Oltre 29.000 persone provenienti da 30 Paesi europei hanno preso parte al quiz promosso dal movimento di consumatori Friends of Glass, che si proponeva di esplorare le varie preferenze di gusto a livello europeo e di indagare come i gusti siano potenzialmente influenzati dal contesto culturale che circonda i cittadini.

  • Gli italiani votano lo spaghetto al pomodoro. Tra i fan lo chef tristellato Bottura

    Il piatto, secondo una recente sondaggio Doxa-Aidepi- è scelto e preferito a tutte le altre tipologie di pasta da oltre la metà dei connazionali. Tra i lowers anche il Maestro dell'Osteria Francescana di Modena

    25/10/2015 12:13

    Gli spaghetti in Italia non temono confronti. Da un recente sondaggio di Doxa-Aidepi, l’Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane che copre circa l'80% del mercato con le aziende aderenti, emerge infatti che il 67% dei nostri connazionali li preferisce a qualsiasi altra tipologia di pasta, mentre tra i condimenti preferiti vince il sugo con il pomodoro (28%). Tra i lowers dello spaghetto al pomodoro perfetto c’è Massimo Bottura, chef tristellato dell'Osteria Francescana di Modena, ambasciatore di Expo Milano 2015 e fresco di un secondo posto a The World's 50 Best Restaurants 2015, la classifica che premia i migliori ristoranti del mondo.

Pagina 11 di 30

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20
  21. 21

Cerca

Multimedia

  • video

    A Pasqua arriva la colomba al Parmigiano Reggiano di Claudio Gatti

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”

AgroSpeciali