Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Food Mania

Food Mania

  • Ronaldo e il mondiale di calcio accendono la fantasia dei gelatieri artigianali

    Spopolano soprattutto a Torino e Milano i gelati strettamente legati all'attualità. Il cioccolato resta il gusto che va per la maggiore

    14/07/2018 15:14

    L’attualità infiamma il mercato del gelato artigianale con gelati diversi e fantasiosi. Ecco quindi che nelle gelaterie, oltre ai gusti di tendenza del momento (begonia, il gelsomino, la calendula, la lavanda, la rosa, l'iris e la margherita) a Torino arriva la "provocazione" del gelato CR7 dedicato a Cristiano Ronaldo, Milano risponde pensando alla finale di domenica dei mondiali di calcio. Ecco qundi il gusto Tarte tatin in onore dei francesi e Kremsnita per consacrare i croati. La fantasia dei maestri gelatai ha dato vita anche al gelato alla birra, al te', al vino. E a Milano, a quello al panettone. Anche se le sperimentazioni piacciono, il gusto che va per la maggiore e' un grande classico: il cioccolato.

  • Antipasto all'italiana, superata la sfida con le nuove mode gastronomiche

    È quanto emerge da uno studio promosso dal Polli Cooking Lab condotto su circa 2000 italiani e su oltre 100 fonti fra testate, magazine, portali, blog e community lifestyle internazionali

    10/07/2018 12:04

    Al di là delle mode gastronomiche, della cucina etnica o esotica, l’antipasto all’italiana (salumi, formaggi freschi e stagionati, carciofini, olive, funghi, pomodori, peperoni) resiste, anzi è ormai il leitmotiv di un pranzo a casa o al ristorante: è infatti considerato da sei italiani su 10 (58%) il miglior modo per cominciare un pranzo e da quattro su 10 (42%) per iniziare una cena. Perciò non può mancare quando si mangia tra amici (53%) o con parenti (47%). È quanto emerge da uno studio promosso dal Polli Cooking Lab,

  • Gelato, vince il confezionato. Il preferito è il cono

    L'Istituto del gelato Italiano e la Doxa hanno presentano la fotografia degli ice cream lovers, svelando come sono cambiati i gusti e le abitudini di consumo degli italiani di questo alimento

    08/07/2018 15:28

    Il gelato confezionato è il preferito dagli italiani percè ritenuto particolarmente controllato e sicuro dal punto di vista igienico (35%), trasparente grazie ad un’etichetta chiara (29%), prodotto con ingredienti sani e di qualità (11%) e porzionato in maniera da conoscere esattamente i valori nutrizionali assunti (5%). E' quanto emerge da un' indagine svolta dalla Doxa e commissionata da Igi – Istituto del Gelato Italiano. Dallo studio emerge inoltre che il gelato è un prodotto che piace al 93% degli italiani ed è un piacere da condividere in coppia e in famiglia per il 48% degli intervistati, possibilmente con in mano un bel cono (41%) e nel relax della propria casa (56%).

  • Cioccolato, Roma la città più ghiotta. Cornetto, cannolo siciliano e crepes i dolci preferiti

    Da gennaio 2018- segnala Just Eat- la richiesta è aumentata di quasi il 400% con 4 tonnellate ordinate via app, che corrispondono a circa 42.0000 tavolette da 100 grammi e a una distesa di cioccolato lunga oltre 6 km

    06/07/2018 09:30

    E' la Capitale, con oltre 600 kg di cioccolato ordinato a domicilio nei primi 6 mesi del 2018, a detenere il primato di città con maggiore richiesta. Seguono a breve distanza Bologna con 580 kg, Milano 500 kg, Parma con 150 kg, Torino con 145 kg e chiude la classifica in 12ma posizione Palermo con 39 kg. Proprio la Sicilia si classifica però come la Regione in cui il consumo è più in crescita, con Palermo che cresce del +245% e Catania del +230%. Spostandoci al nord invece cresce soprattutto Verona con un +225%. E se a Bologna i cornetti sono nel top degli ordini, Milano va di cheesecake, Roma di muffin, Genova tiramisù, mentre a Catania si prediligono gelato e cannoli e a Firenze si punta invece sul soufflé.

  • Gelato: gusti gastronomici floreali e a base di distillati sono le novità dell’estate

    I torinesi sono i più golosi d’Italia, seguiti da padovani e veronesi. La vaschetta formato famiglia/amici rimane la più ordinata.

    25/06/2018 18:50

    Aumentano del 46% gli ordini a domicilio del gelato , sia per il dopocena che come merenda pomeridiana, con una netta predilezione da parte degli utenti per il gelato artigianale che rappresenta 2/3 del consumo in Italia, il primo paese in assoluto in cui il predominio delle preferenze è così marcato rispetto a quello di tipo industriale. Ma quali sono le nuove tendenze? E quali sono le abitudini di consumo degli italiani? Glovo, l’app internazionale di anything delivery, fa il punto della situazione analizzando trend e attitudini in base agli ordini ricevuti su tutta la penisola, fornendo un’overview molto interessante grazie alla continua crescita sul territorio e all’attuale presenza su ben 12 città.

  • Viaggio nelle nuove tendenze del food. Tra i più gettonati il Dragon Fruit e la curcuma

    Deliveroo, servizio di food delivery, ha interpellato i responsabili esteri di 12 paesi in cui il servizio è attivo e ha analizzato lo scenario internazionale

    22/06/2018 13:38

    Già con l’arrivo dell’estate potrebbero affacciarsi a livello globale le nuove tendenze in ambito food. Deliveroo, servizio di food delivery, ha interpellato i responsabili esteri di 12 paesi in cui il servizio è attivo e ha analizzato lo scenario internazionale. La società che consegna piatti a domicilio è partita dai gelati. Mentre in Italia, segnala Deliveroo, si è più tradizionalisti prediligendo varianti tradizionali di gelato con le creme a dominare sui gusti di frutta (in modo particolare pistacchio, vaniglia e cioccolato sono i gusti preferiti), a livello globale infatti spopolano le forme, colori e abbinamenti decisamente variegati.

  • Le tre “super-top foodie destination” al mondo sono Parigi, Tokio e Roma

    I viaggi gourmet conquistano sempre più i millenial secondo Hotels.com

    19/06/2018 19:20

    Parigi (27%), Tokio (23%) e Roma (22%) sono le mete “foodie” più ambite al mondo secondo la classifica stilata da Hotels.com con la ricerca “Tasty Travels" La cucina locale- si legge in una nota- è il fattore determinante per due terzi dei Millenial al momento di organizzare un viaggio e selezionare la meta (70%), mentre la bellezza delle spiagge (41%), le promozioni e offerte di viaggio (15%), e le opportunità di shopping (18%) risultano meno appetibili. Le generazioni più giovani sono ora ancora più focalizzate sui cibi che sperimenteranno in viaggio (64%) più che sulla visita a monumenti o luoghi di importanza storica (58%) o all’esplorazione di paesaggi e natura (27%). Per i Millenial il cibo viene prima degli amici: il 76% ammette di preferire immortalare su Instagram le pietanze, mentre il 56% ammette di preferirlo al posto di scattare foto agli amici (56%) hashtag #sorrynotsorry.

  • E' Sushi Day. Milano e Roma le più amanti della cucina giapponese

    Celebrazione il 18 giugno per il piatto nipponico. Le richieste a domicilio- segnala Just Eat- crescono del 70% con un totale di oltre 47.000 kg di uramaki ordinati solo nei primi 5 mesi del 2018

    15/06/2018 14:59

    Il 18 giugno è Sushi Day, piatto che si è fatto largo sulle tavole degli italiani, diventando una pietanza amatissima e super cliccata nelle scelte dell’home delivery. In una nota di Just Eat si rileva in particolare che la cucina nipponica resta tra le tre cucine più ordinate a domicilio, dopo la pizza e l’hamburger, con una crescita dal 2017 del +70% e con un totale di oltre 47.000 kg di uramaki ordinati solo in questi primi 5 mesi del 2018. In particolare attraverso una survey su 12.000 utenti in 10 città italiane il piatto della cucina giapponese più ordinato risulta essere il nigiri sakè, bocconcino di riso con fettina di salmone cruda, che ha scalzato gli Uramaki Philadelphia, preferiti nel 2017. Il salmone si aggiudica lo scettro nel 2018, come pesce preferito

  • Ristoranti con terrazze e dehors, il 70 per cento dei clienti prenota per cena

    Bruxelles, Copenhagen, Lisbona, Ginevra, Parigi, Stoccolma, Roma, Madrid e Amsterdam le città con il maggior numero di prenotazioni su rooftop

    14/06/2018 16:48

    Cresce con l’avvicinarsi della stagione estiva la tendenza a prenotare in locali con spazi all’aperto. A certificarlo è TheFork, app di riferimento nella prenotazione online dei ristoranti e attiva in 11 Paesi. In particolare, il 33% delle prenotazioni europee- si legge in una nota- è stato in ristoranti con una terrazza, con picchi vicini al 60% e al 70% in Svizzera e Olanda. La spesa media in questi ristoranti è stata di 33 euro a persona in linea con gli scontrini del resto dell’anno, mentre le cucine più prenotate sono state la francese e la mediterranea. Oltre il 70% degli utenti prenota questi ristoranti per cena e preferisce godersi le terrazze con gli amici e i familiari, solo gli olandesi le prediligono per gli appuntamenti romantici.

  • Ristoranti, le recensioni gastronomiche condizionano la scelta

    Il 93% degli italiani dichiara di essere sensibile alle informazioni trovate online, mentre il 67% dice che è stato influenzato dalle foto del locale. E' quanto emerge da una ricerca di TripAdvisor

    12/06/2018 14:39

    Le recensioni online influenzano la scelta del luogo in cui mangiare. La conferma arriva daTripAdvisor (sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi) con il sondaggio“Fattori che influenzano le decisioni dei clienti” volto a comprendere il ruolo delle recensioni online nel processo di scelta di un ristorante da parte dei consumatori. L’indagine è stata fatta su un panel composto da oltre 9.500 persone provenienti da Italia, Francia, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. Dall’analisi emerge che la stragrande maggioranza dei rispondenti italiani (93%) ha dichiarato che le recensioni online influenzano la scelta del luogo in cui mangiare, mentre il 67% è stato influenzato dalle foto del ristorante. Tra i Paesi europei presi in considerazione dallo studio, l’Italia è risultata essere la più sensibile alle recensioni online in ambito gastronomico:

Pagina 1 di 35

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20

Cerca

Multimedia

  • video

    Il Maestro Pupi Avati evoca la sacralità della tavola e ricorda la centralità del cibo

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    Spreco alimentare, il consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp invita al riuso creativo

AgroSpeciali